.
Annunci online

aprigliocchisenonbasta

L'Italia apre ai nuovi eroi: oggi Lukashenko ha incontrato il Papa e stasera cenetta con Berlusconi

diario 27/4/2009

Ah bene!

E chi è Lukashenko? un capo di stato universalmente stimato? Un premio Nobel per la Pace? un insigne scienziato? un campione di scacchi?

Non proprio.

Da Wikipedia:

"Presidente della Bielorussia dal 1994. Da quando è entrato in carica i suoi atteggiamenti sono stati descritti come dittatoriali e autoritari da parte dei suoi detrattori, mentre i suoi sostenitori affermano che la sua politica ha salvato la Bielorussia dai peggiori effetti delle riforme economiche post-URSS. [...] Le sue relazioni con i Paesi occidentali, specialmente con gli Stati Uniti d'America, sono state e continuano ad essere molto tese. Infatti Lukašenko viene definito dal governo statunitense come "l'ultimo dittatore e tiranno in Europa", poiché secondo il loro parere egli limita la libertà di parola e di stampa nel proprio paese. Alla Bielorussia è stato addirittura proibito di partecipare al Consiglio Europeo. E mentre alcuni sondaggi provenienti da agenzie indipendenti di paesi occidentali definiscono che la politica di Lukašenko è molto apprezzata in Bielorussia, gli Osservatori alla Sicurezza (OSCE) hanno considerato che le elezioni in cui egli è stato eletto presidente non sono state libere e corrette."

Che soddisfazione, siamo i primi in Europa a ospitarlo in forma ufficiale dal 1995:

"Per la prima volta in forma ufficiale dal 1995, il presidente bielorusso Aleksander Lukashenko, il cosiddetto 'ultimo dittatore d'Europa', dal 1994 capo indiscusso del Paese più 'sovietico' tra le ex-Repubbliche dell'Urss, varca il confine nazionale per una visita in uno dei 'big' dell'Ue: l'Italia, dove dovrebbe incontrare il ministro degli Esteri Franco Frattini, in un importante segnale di disgelo nei rapporti con Bruxelles. Ma sarà soprattutto un 'capo di Stato' speciale ad offrire a Lukashenko quel riconoscimento internazionale che finora ha fatto fatica a trovare nelle capitali occidentali. Il presidente bielorusso, infatti, sarà ricevuto lunedì in Vaticano da Benedetto XVI."

L'organizzazione non-profit Reporters sans frontières (Giornalisti denza frontiere) lo indica fra i 37 Predatori della libertà di stampa

Un altro sito (criminoso?) che parla dell'amico Luk

Ma mi incazzo solo io? Franceschini "il Mattatore" non ha niente da dire oltre a punzecchiare Berlusconi incalzandolo con ridicole sfide all'acqua di rose?

Ah bene!